Incentivi attività commerciali

La categoria

17/01/2020

Incentivi attività commerciali

A partire dal 1° gennaio 2020 è diventata operativa la nuova misura di promozione dell'economia locale introdotta dall'articolol 30-ter del decreto Crescita (Dl 34/2019 convertito dalla legge 58/2019).

Possono beneficiare dell'agevolazione gli esercenti che procedono all'ampliamento di esercizi commerciali già esistenti o alla riapertura di esercizi chiusi da almeno sei mesi, situati nei territori di Comuni con popolazione fino a 20.000 abitanti. A essere interessati sono gli esercizi di artigianato, turismo, fornitura di servizi destinati alla tutela ambientale, alla fruizione di beni culturali e al tempo libero, nonchè di commercio al dettaglio, compresa la somministrazione di alimenti e bevande tramite esercizi di vicinato o medie strutture di vendita. A questo fine è necessario essere in possesso delle abilitazioni e delle autorizzazioni richieste per lo svolgimento delle attività.

Si prevede l'erogazione di contributi nell'anno in cui avviene l'apertura o l'ampliamento degli esercizi e per i tre successivi, parametrati all'ammontare dei tributi locali dovuti dall'esercente e regolarmente pagati nell'anno precedente a quello nel quale è presentata la richiesta di concessione. Vi rientrano quindi l'Imu, la Tasi, l'occupazione di suolo pubblico, la tassa sui rifiuti, l'imposta comunale sulla pubblicità

indietro

torna all'inizio del contenuto